“Bertone. La montagna come rifugio.”

“Bertone. La montagna come rifugio.”

Giorgio Bertone, alpinista Piemontese originario di Borgosesia, è stato una guida alpina dagli anni 60, sviluppando ottime capacità tecniche, e ha avuto un passato in comune con l’azienda sportiva FILA; purtroppo nel 1977, all’età di 34 anni, in un incidente aereo sotto la cima del Mont Blanc du Tacul perde la vita.

1901717_1002119943134273_6713853783388224820_n

In occasione del quarantesimo anno dalla sua scomparsa è uscito nelle librerie il primo libro a lui dedicato  “Bertone. La montagna come rifugio” scritto dal giornalista Guido Andruetto (Castelvecchi Editore). Il libro racconta delle sue imprese partendo dalla Valsesia, passando per il Monte Rosa e arrivando al massiccio del Monte Bianco: quest’ultimo è stato il suo ‘regno’ incontrastato dove ha aperto vie difficilissime.

Guido Andruetto è stato ospite a TG Piemonte su Rai 3 all’edizione delle 14:00 venerdì 28/07/17

 

Nel suo passato è stato un precursore per essere andato oltre certi confini dell’alpinismo, ma è stato anche uno tra i primi che ha instaurato un rapporto di sponsorizzazione con FILA, un’azienda Biellese che ha rappresentato per anni l’abbigliamento sportivo.

Bertone non fece solo il testimonial ma anche il consulente tecnico perchè lavorò molto sui materiali e lanciò una linea di abbigliamento per FILA.


19274850_1576991248980470_1935708963088997238_n 

 

Precedente L'EVENTO FILA ARCHIVE Successivo ROMA: FINALE DI TIRO CON L'ARCO